Durante l’assemblea straordinaria del 5 marzo 2016 vengono approvate alcune modifiche allo statuto associativo per ammodernarlo rispetto all’evoluzione esponenziale dell’associazione avvenuta in soli 3 anni.

Nella stessa occasione l’assemblea elegge il nuovo consiglio direttivo che il giorno successivo si riunisce ed assegna le cariche associative, ecco la nuova composizione:

  • Enrico Alletto, Presidente e co-fondatore
  • Erica Rossi, Vice presidente con delega ai giovani, studentessa lavoratrice nella comunicazione no profit e ICT e cooperazione internazionale;
  • Massimiliano Bonacci, Segretario, appassionato di tecnologia con esperienza in multinazionali di telecomunicazioni ed ex coordinatore del progetto OGwifi,
  • Raffaello Giannelli, Tesoriere e co-fondatore di Open Genova, esperto di infrastrutture informatiche ed attuale coordinatore delle infrastrutture informatiche di Open Genova;
  • Laura Loschi, Revisore dei conti, esperienza come impiegata amministrativa e customer satisfaction, mamma, cittadina attiva e community manager del progetto Partecip@.

Il nuovo e ben assortito consiglio direttivo avrà il compito di ammodernare la struttura collaborativa di Open Genova, basata sul modello delle Community Open Source, per affrontare le nuove sfide del 2016 in termini di crescita degli associati e ruolo operativo nel contesto genovese.

I progetti e quindi le azioni restano al centro dell’operato di Open Genova, questa volta però con un occhio alle nuove generazioni. “Ho 24 anni e mi candido nel consiglio direttivo di Open Genova perché vorrei portare avanti azioni di coinvolgimento giovanile sul territorio genovese” – Erica Rossi

La quota associativa passa dai tradizionali 15 euro a 20 euro per nuove iscrizioni e rinnovi, ma soprattutto è portata a 10 euro per gli under 30. A breve riapriranno le iscrizioni.

I primi mesi del 2016 sono stati forse i più complessi nella storia di Open Genova, ma dopo la bella risposta dell’assemblea associativa si riparte compatti e con un occhio ai giovani” – Enrico Alletto

Nelle prossime settimane oltre a far ripartire i progetti saranno ridefiniti i regolamenti interni coerentemente all’impostazione che contraddistingue l’associazione e saranno coinvolti vecchi e nuovi associati in base ai loro interessi e disponibilità.

Le foto sono di Federico Riscaio (alta risoluzione)

Un commentaire, RSS

  • Tiz Leopizzi

    says on:
    Marzo 8, 2016 at 8:05 am

    Compimenti e Auguri Presidente a te e al nuovo Consiglio

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.